skip to content

Consorzio Amici Della Musica Università del Sannio

 

Quartetto dell'Accademia Sannita

Quartetto dell’Accademia Sannita

I° violino: Luigi Abate

II° violino: Raffaele Tiseo

Viola: Alessandro Zerella

Violoncello: Silvano Maria Fusco


 

Luigi Cherubini (1760‐1842) :

Quartetto n. 2 in do maggiore

(Lento, Allegro – Adagio – Scherzo, Allegro Assai ‐ Finale, Allegro VIvace)

Luigi Boccherini (1743‐1805) :

Quartetto in sol minore, Op. 32 n. 5, G. 205

(Allegro comodo – Andantino ‐ Minuetto con moto ‐ Allegro giusto)

 


Il Quartetto dell’Accademia Sannita è formato da musicisti di origine beneventana e irpina distintisi nella loro carriera per meriti artistici, e membri di prestigiose orchestre italiane: Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli, Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Orchestra dell’Ente Autonomo Arena di Verona, Orchestra Regionale del Lazio, Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Orchestra Giovanile Italiana. Perfezionatisi con prestigiosi docenti di fama internazionale quali: Pavel Vernikov, Arturo Bonucci, Andrea Noferini, Vincenzo Bolognese, Rocco Filippini, Franco Mezzena, Ilya Grubert hanno svolto attività di solisti e cameristi, vincitori di varie competizioni. Il quartetto, nato per la volontà comune dei musicisti di offrire ad un vasto pubblico la musica per quartetto di Autori italiani tra la seconda metà del 18° secolo e l'inizio del 19° secolo, prima che i compositori italiani si dedicassero quasi esclusivamente all'Opera. In particolare propone un repertorio con musiche di P. Nardini, allievo di Tartini, in cui la nuova sensibilità "galante" segna il passaggio dalla "Sonata a 4", la classicità inquieta e la creatività fresca di L .Boccherini, il respiro europeo di L. Cherubini, in cui l'influenza di Beethoven e il gusto francese si combinano in una vera e propria melodia italiana, e il gusto operistico della musica per quartetto di Donizetti e Verdi. I musicisti del Quartetto sono I fondatori dell’Accademia Sannita, con sede in Benevento, che promuove la realizzazione di diversi progetti musicali: orchestra da camera, concorso nazionale per giovani talenti e accademia musicale per i futuri professionisti, e anche per i semplici appassionati. Il Quartetto si afferma con successo di pubblico e critica per la rassegna “I Concerti della Bottega” a Benevento, nella sala del castello Biondi‐Morra di Morra De Sanctis, nella Chiesa di Montechiaro di Sorrento, a Villa Rufolo di Ravello, Villa Pignatelli a Napoli, Sala degli specchi di Taranto, e per il festival Internazionale della Musica da Camera del Cilento, e il Velia Festival. I musicisti del Quartetto sono docenti di scuola media ad orientamento musicale, liceo 

Allegati: