skip to content

Consorzio Amici Della Musica Università del Sannio

 

Raffaele Battiloro

Data: 
9 Febbraio, 2017 - 18:00

Consorzio Amici della Musica dell'Università del Sannio presenta il secondo appuntamento del Festival CADMUS 2017:

Raffaele Battiloro

Pianoforte

Università del Sannio, Sala Conferenze del Dipartimento DEMM, Piazza Arechi II - Benevento

Giovedì 9 febbraio ore 18:00

Per il programma della serata e la biografia vai a notizie

Dicono di lui:

Raffaele Battiloro è un giovane artista dotato di qualità eccezionali. Raramente se non mai ho conosciuto un pianista con una tale combinazione di intuizione, intelligenza, tecnica, di temperamento passionale ed elegante, sviluppati in così giovane età.
Nina Tichman, didatta e concertista

Sono personalmente convinto che il giovane Raffaele Battiloro sia in possesso di qualità pianistiche notevolissime, tali da far sperare, per lui, un luminoso avvenire.
Aldo Ciccolini

Raffaele Battiloro è un giovane pianista dotato di straordinarie attitudini: possiede una tecnica pianistica di levatura tale da consentirgli di affrontare con disinvoltura un repertorio pianistico molto avanzato per la sua età. Forte della mia lunghissima esperienza didattica non ho alcun dubbio nell'affermare che Raffaele Battiloro non avrà difficoltà ad affermarsi come interprete di livello anche internazionale.
Michele Marvulli, pianista, direttore d'orchestra, didatta

Ho avuto occasione di ascoltare il giovane pianista Raffaele Battiloro e credo che sia dotato di qualità eccezionali. Raffaele merita di essere sostenuto e aiutato nel migliore dei modi possibili. Spero di avere presto modo di ascoltarlo nelle più importanti sale da concerto.
Dominique Merlet, pianista concertista, Parigi

Ho avuto modo di ascoltare Raffaele Battiloro e sono rimasto veramente impressionato dal suo considerevole talento pianistico naturale, la sua intelligenza musicale e la sua forte personalità. Penso che abbia il potenziale per intraprendere una carriera di successo e sono sicuro che il futuro sviluppo di queste potenzialità sarà notevole e impressionante.
Ronan O'Hara, Guildhall School of Music, London